ELEZIONI 2018

Elezioni 2018 - Santino

In attesa del programma politico e non, che presenta le 42 proposte di cambiamento, potete sostenere il nostro candidato presidente diffondendo il messaggio di questa pagina nei social e, se volete, fatevi anche una maglietta in una di queste versioni: La domanda fondamentale, Zaphod President e Eleggi Zaphod. Oppure, puoi dire la tua in questo sondaggio.
Zaphod

foto
Ogni idea qui prodotta dovrà essere poi suddivisa nelle diverse possibilità offerte dai diversi governi intergalattici tramite decreto, legge, regolamento, ecc. Ciò che qui viene definito paese può comprendere una città, una regione, una nazione, un’area geografica, un pianeta. Ciò che viene invece definita galassia è quell’insieme di pianeti o galassie o piani di esistenza che aderiscono a questi 42 punti fondanti del cambiamento. Scopo di questi punti è fornire dentro ogni persona queste idee che svilupperanno una sensazione che si tramuterà in una serie di ulteriori idee; l’insieme e l’accordo di queste vostre idee dovranno poi sviluppare una legge comune e fattibile. Le idee sono poste senza un ordine preciso.

  1. I diritti nascono dalla conoscenza e applicazione delle regole esistenti e dagli obblighi che ne derivano.
  2. Il governo sarà eletto al 50% per elezione e il restante 50% in modo casuale da elenchi professionali o, se non presenti, dall’elenco elettorale di persone tra i 42 ai 63 anni.
  3. La vita è suddivisa in quattro tappe non rigidamente definite: si esce al massimo dalla scuola a 24 anni, si può creare la propria famiglia tra i 24 ai 42 anni e solo dopo i 63 anni si può pensare ad entrare in pensione e di dedicarsi all’attività volontaria di insegnare nei corsi serali ciò che si sa fare o essere.
  4. Il Parlamento durerà 4 anni e sarà posto a verifica popolare, durante la nuova elezione il popolo darà un voto al precedente, l’eletto che non supererà un totale di voti positivi pari all’84% non potrà presentarsi alle successive due tornate elettorali.
  5. Il governo non potrà mai legiferare su qualsiasi argomento che riguardi se stesso, solo il popolo potrà proporre una legge a tal proposito tramite referendum propositivo.
  6. Il voto è e sarà sempre palese in ogni tipo di votazione.
  7. Regole comuni: ciò che è valido per una categoria sarà applicata anche alle altre, senza esclusione. I diritti acquisiti, se decadono, decadono per tutti.
  8. Ogni nuova legge non dovrà fare più riferimento alle precedenti, che dovranno quindi essere eliminate per una maggiore semplificazione.
  9. La nuova legge dovrà essere comprensibile a tutti e non dovrà contenere termini non comprensibili, fraintendibili o eccessivamente tecnici.
  10. La nuova legge non dovrà essere interpretabile; qualora lo sia, il governo dovrà fornire una ulteriore semplificazione e chiarimento in 7 giorni pena il decadimento della legge stessa.
  11. Vengono eliminati tutti i partiti e ogni candidato si presenta come singolo, in modo che il Parlamento diventi la sede di una discussione tra persone al di là delle ideologie.
  12. Ogni nuova legge dovrà contenere obbligatoriamente oltre la parte legislativa, anche la parte attuativa e le modalità di verifica. La verifica di una legge viene attuata tramite una verifica dei benefici sociali alla fine di ogni due anni; nel caso non riceva l’84% di valutazione positiva decade.
  13. Vengono erogate delle sovvenzioni statali ai mezzi di informazione solo ed esclusivamente per i primi sette anni di vita.
  14. Gli stipendi nella pubblica amministrazione saranno calmierati rispetto alle mansioni svolte tra un minimo di 2.000 euro ad un massimo di 5.000 euro; in caso di mansioni superiori rispetto al profilo di appartenenza, al dipendente saranno riconosciuti tutti i benefici e gli oneri di tale mansione.
  15. Sarà gradualmente introdotto il concetto di meritocrazia nella scuola e nel mondo del lavoro, in modo che si radichi l’idea del servizio alla collettività.
  16. I capitali esteri possono essere investiti solo in attività di proprietà di un residente del Paese per un periodo di tempo che può andare da un minimo di 42 a un massimo di 84 anni, dopo di che le attività finanziate da capitali esteri verranno nazionalizzate.
  17. Le carceri diventeranno fabbriche produttive dove le persone che hanno sbagliato si pagheranno la detenzione e impareranno un mestiere; nessuno dovrà essere improduttivo, a meno che non ci siano gravi e documentati motivi di salute.
  18. Sarà creato un dipartimento unico per tutti i dipendenti della pubblica amministrazione che potranno, rispetto alle necessità, transitare da un ente ad un altro in base alle necessità del momento ed anche su richiesta personale e motivata. Dovranno essere previsti corsi di aggiornamento professionale a tutti e non solo alla dirigenza.
  19. Gli enti o le ditte, nella figura dei dirigenti o A.D. o proprietari, che mettono a repentaglio economicamente la popolazione saranno giudicati da una giuria popolare a rispondere penalmente del loro operato. Nel caso di condanna, i beni di proprietà di tali enti verranno nazionalizzati, anche quelli devoluti o intestati a terzi nel corso degli ultimi 7 anni.
  20. La scuola sarà divisa in blocchi di 4 anni; ad ogni blocco ci sarà una verifica a tre livelli orale, scritta e pratica. L’obbligo scolastico termina con l’esame del 12° anno.
  21. Nella scuola primaria saranno abolite le ore di storia, geografia al primo biennio, la lingua inglese e l’ informatica per tutti i 4 anni, e verranno introdotte la disciplina denominata “Conosci le regole e impara a rapportati” e la regola di svolgere mezz’ora di attività fisica organizzata ogni 2 ore di studio.
  22. Nella scuola secondaria di primo grado saranno introdotte due discipline: “Conosci te stesso e il tuo ego e impara come migliorarti”, perché la scuola serve a far crescere le persone e non per addestrarle come automi, e lo studio della danza classica o del Tai Chi quale attività fisica che coinvolge anche la dimensione psicologica.
  23. Nella scuola secondaria di secondo grado sarà introdotta la materia “Conosci la società e il mondo”, perché le diverse galassie dovranno essere il banco di prova visto che in questo stesso periodo lo studente inizierà a prendere contatti con il mondo del lavoro e, in aggiunta, tramite associazioni parteciperà ad attività di volontariato presso chi ha problemi di salute o è indigente.
  24. Nelle università saranno introdotte la materia “Differenza tra creare e distruggere o limitare”, da applicare soprattutto in campo economico e gestionale, e la materia “Semplicità e rispetto”, soprattutto in campo legale.
  25. Nelle scuole materne si inizierà con l’educazione al rispetto, in collaborazione con le famiglie; in caso di problemi con i genitori interverrà un comitato formato da medici, psicologi e genitori che, avendo risolto lo stesso tipo di problema, può fornire indicazioni pratiche.
  26. I genitori collaboreranno con i docenti o il personale di qualsiasi grado scolastico senza interferire; potranno proporre idee o problemi solo al capo di istituto e avranno l’obbligo di comprendere quanto il docente dirà o chiederà loro, rammentando cosa voglia dire confrontarsi con un pubblico ufficiale.
  27. Nelle scuole di qualsiasi grado saranno presenti telecamere, anche non visibili, accessibili alla sola magistratura in caso di problemi gravi.
  28. Le ditte che sposteranno le attività produttive al di fuori delle galassie confederate pagheranno una multa pari al 42% dei beni acquisiti dove si trovavano; questi beni saranno poi suddivisi tra la popolazione per la creazione di nuove realtà lavorative o sociali. In nessun caso una ditta eviterà il risarcimento se trovata colpevole.
  29. Così come andrà ricostruito il rapporto tra paziente e medico, andrà ricostruito il rapporto tra docente e famiglia.
  30. I comuni dovranno adoperarsi per avere un sistema di votazione sempre pronto ad agire, lo Stato appronterà un sistema per controllare in tempo reale tale votazione.
  31. All’interno di un ente pubblico, nel caso si verifichino problemi tra i lavoratori, nessuno potrà tornare a casa finché tali problemi non saranno stati risolti.
  32. Teatri, musei e biblioteche saranno aperti anche in orari serali o festivi, come succede adesso con i cinema.
  33. Le scuole apriranno le porte a corsi serali dove i pensionati potranno tenere gratuitamente corsi di varia natura.
  34. Il denaro a lungo andare dovrà scomparire a favore di uno strumento futuro più congruo e egalitario.
  35. Sarà possibile diffondere pubblicità comparative e di parte a carico di enti di vigilanza, associazioni di protezione o la stessa magistratura qualora siano riscontrate false affermazioni da parte di ditte nella pubblicità o problemi di diversa natura denunciati attraverso esposti alla procura.
  36. L’insegnamento dell’informatica nella scuola sa possibile solo ed esclusivamente a partire dal terzo anno della scuola secondaria di primo grado; nel gradi precedenti si pretenderà l’uso degli strumenti grafici tradizionali, con l’esclusione di qualunque strumento elettronico, se non nei casi di problemi fisici o psicologici certificati.
  37. Verranno effettuati severi controlli affinché non vengano messi in atto sistemi di controllo e di indottrinamento della popolazione, tramite, ad esempio, messaggi subliminali, profumi e simili.
  38. Le dimensioni etiche e morali del progresso tecnico devono essere alla base delle scelte economiche e tecnologiche e la riflessione filosofica deve tenere vivo il senso del mistero e il rispetto della vita e del pianeta.
  39. Vengono messi in atto tutti gli strumenti atti a garantire piena e totale libertà di cura, dando pari dignità a discipline complementari e alla ricerca indipendente.
  40. La religione rientrerà in un ambito privato senza interferire nel campo sociale se non come messaggio educativo.
  41. La pubblicità non dovrà superare più del 11% dei contenuti informativi di un programma televisivo e più di 10 minuti per ogni film trasmesso.
  42. Le forze di polizia, qualunque tipologia, lavoreranno al controllo del territorio, mentre il lavoro di ufficio necessario per il disbrigo delle pratiche connesse al lavoro di polizia verrà svolto da un altro tipo di personale adeguatamente preparato e aggiornato.



Questi sono i primi passi che l’attuale società può fare verso un mondo diverso che si chiama Terra2, dove potrà avere la possibilità di scoprire che questo mondo può cambiare se tutti lo vogliamo, perché senza il cambiamento di ognuno, nulla si può fare. In quanto tempo? Beh, lo sapete: il tempo è un’illusione, l’ora di pranzo una doppia illusione. Questo di adesso è l’istante buono per il cambiamento: prima nella mente, poi nella propria vita, poi nello scambio verbale e alla fine comparirà come per magia anche nella società.


Buon pesce a tutti!
Zaphod Beelbebrox

foto
Dalle idee per la società alle idee per le persone
Prossimamente le 42 idee per un cambiamento personale....

Tipologia: